Privacy, triplicati gli illeciti scoperti, ma meno sanzioni incassate

Privacy, triplicati gli illeciti scoperti, ma meno sanzioni incassate

privacy sanzioni

Sanzioni incassate per 3,5 milioni di euro e oltre 1.700 violazioni contestate.

I numeri del 2015 della relazione annuale dell’attività del garante della privacy, confrontati con quelli relativi al 2014 segnano una flessione dell’importo delle sanzioni (erano di circa 5 milioni) e nel contempo un forte aumento delle violazione imputate a soggetti pubblici e privati (erano 577). Ma questo non significa affatto che il pugno della privacy si sia alleggerito.

In altre parole il controllo diventa capillare e gli illeciti scoperti sono più che triplicati. E gli effetti economici (proventi delle sanzioni) si vedranno nel corso dei prossimi anni.

Il dito è puntato in particolare contro l’invasività del cosiddetto telemarketing selvaggio, un fenomeno che non tende purtroppo a diminuire e per il quale il garante continua a invocare nuove regole: solo nei primi mesi del 2016 sono state 3 mila le segnalazioni giunte al Garante.

Quanto ai settori attualmente tenuto sott’occhio e ai tipi di violazioni, l’andamento dei dati statistici appare costante: uso dei dati senza consenso; l’omessa comunicazione, agli interessati e al garante, di violazioni subite dalle banche dati di gestori di telefonia e comunicazione elettronica (data breach); l’omessa o inadeguata informativa agli utenti; la conservazione eccessiva dei dati di traffico telefonico e telematico; la mancata adozione di misure di sicurezza; l’omessa esibizione di documenti al garante; l’inosservanza dei provvedimenti del garante.

Il riferimento è innanzi tutto al Regolamento Ue sulla protezione dei dati (n.2016/679), che ha previsto per il 2018 il passaggio di consegne dal codice della privacy (dlgs 196/2013) alla disciplina armonizzata europea.

Nella relazione annuale per il 2015 si fa cenno al futuro prossimo venturo (rif. al Nuovo Regolamento Europeo), che deve essere preparato già da oggi, con l’analisi degli effetti pratici delle norme regolamentari europee.